Il Tartufo

Il Tartufo è un fungo ipogeo, che cresce spontaneamente nel terreno sulle radici di alcune piante arboree, come quercia, leccio, roverella, tiglio, nocciolo, carpino nero e vi stabiliscono un rapporto simbiotico, scambiandosi, alcune sostanze importanti per il proprio sviluppo.

Dal sapore unico e intenso, impreziosisce qualsiasi ricetta.

TARTUFO NERO PREGIATO

Tuber Melanosporum Vittadini

CARATTERISTICHE:

COLORE SCORZA: nero / bruno tendente al rossiccio

COLORE GLEBA: bruno scuro con venature bianche

GUSTO: intenso, deciso.

Periodo di raccolta dal 1° Dicembre al 15 Marzo.

Zona geografica di raccolta Norcia e Valnerina.

Generalmente si lega a piante come la roverella, il carpino nero, il leccio, il cerro, il tiglio, il nocciolo e il cisto.

TARTUFO ESTIVO O SCORZONE

 Tuber Aestivum Vittadini

CARATTERISTICHE:

COLORE SCORZA: bruno scuro/nero

COLORE GLEBA: bruno scuro con venature bianche

GUSTO: delicato

Periodo di raccolta dal 1° Giugno al 31 Agosto

Zona geografica di raccolta Norcia e Valnerina.

Generalmente si lega a piante come la roverella, il carpino nero, farnia, il cerro, il faggio, il nocciolo e il pino nero.

TARTUFO UNCINATO

 Tuber Uncinatum Chatin

E’ simile al tartufo estivo.

CARATTERISTICHE:

COLORE SCORZA: bruno scuro/nero

COLORE GLEBA: nocciola con venature bianche

GUSTO ED AROMA intenso

Periodo di raccolta dal 1° Ottobre al 31 Dicembre

Zona geografica di raccolta Norcia e Valnerina.

Generalmente si lega a piante come la roverella, il carpino nero, farnia, il cerro, il tiglio, il nocciolo e il pioppo.

Visualizzazione di tutti i 5 risultati

Visualizzazione di tutti i 5 risultati